la LIBERTA’ per me…

Alice Vitali – Secondo anno Istituto Tecnologico “Alan Turing”

Se facciamo un tuffo nel passato, possiamo subito notare che un diritto inalienabile come la libertà, nel corso degli anni, ha avuto varie sfumature: basta pensare al periodo delle piantagioni di cotone, dove molte persone Afroamericane non avevano libertà e venivano sfruttate facendole lavorare molte ore, oppure il periodo delle persecuzioni cristiane o ebraiche dove molti religiosi venivano uccisi perché non avevano la libertà di venerare il loro Dio.
Ancora oggi viviamo in una società dove non abbiamo molta libertà a causa della moda o ancora al giorno d’oggi del razzismo e dell’omofobia.
Essere persone libere comporta però essere anche responsabili delle nostre azioni e, avendo la libertà di scegliere, possiamo commettere degli errori che ci servono per crescere da un punto di vista interiore. Più volte noi riusciamo ad alzarci e affrontare questi errori più noi diventiamo responsabili e, durate queste vacanze pasquali, molte famiglie si sono comportate in maniera molto responsabile decidendo di stare a casa per la loro salute e per quella delle persone che le circondano.